Sindrome di Raynaud e fibromialgia. condividi articolo

Hai mai sentito parlare della sindrome di Raynaud? Se hai la fibromialgia, c’è una buona probabilità che la risposta a questa domanda sia sì. Raynaud è abbastanza comune nelle persone che hanno la fibromialgia e possono influenzarsi a vicenda in modi interessanti. E, in effetti, alcuni hanno ipotizzato che lo stesso meccanismo che induce Raynaud potrebbe avere qualcosa a che fare con il dolore della fibromialgia stessa.

Ma qual è la sindrome di Raynaud, come può essere trattato Raynaud e qual è esattamente la relazione tra fibromialgia e Raynaud?

Qual è la sindrome di Raynaud?
Sai quella sensazione quando ti svegli dopo aver dormito in una mano strana? Conoscete quella sensazione di formicolio intorpidito? In cui le tue dita sembrano essere state prosciugate di sangue? Bene, questo è essenzialmente ciò che la sindrome è. Ma mentre quel fenomeno è solitamente causato da qualcosa (come il tuo corpo) che limita il flusso di sangue all’arto interessato, in Raynaud il corpo sembra innescare questa reazione inutilmente.

Il Raynaud sembra essere il risultato di nervi troppo sensibili che rispondono ai normali inneschi troppo facilmente e dilatano i vasi sanguigni, il che limita il flusso sanguigno.

Una delle cose più comuni che attivano Raynaud è l’esposizione al freddo. Le temperature fredde spesso causano il tuo corpo a limitare il flusso di sangue alle tue estremità al fine di mantenere caldi i tuoi organi vitali. Ma nella sindrome di Raynaud, ciò si verifica dopo un’esposizione al freddo molto limitata e può durare molto più a lungo del normale.

Questo può rendere Raynaud pericoloso. Come probabilmente saprai, la tua pelle ha bisogno di un flusso costante di sangue per nutrire le tue cellule. Quando il flusso sanguigno viene interrotto, come in un episodio di Raynaud, il tessuto potrebbe iniziare a morire. Ciò provoca ulcere dolorose o addirittura cancrena se l’attacco continua abbastanza a lungo.

Come viene trattato?
Il modo in cui Raynaud viene solitamente trattato è con farmaci che aumentano il flusso sanguigno. Questo ha senso dato che la radice di Raynaud è una costrizione dei vasi sanguigni. Quindi i medici prescrivono in genere vasodilatatori a persone con Raynaud. Questo tipo di farmaco allarga le vene, permettendo al sangue di fluire. Forse il più famoso di questi farmaci è il Viagra. Il Viagra stimola il flusso sanguigno, aiuta gli uomini a raggiungere l’erezione aprendo i vasi sanguigni, il che ovviamente lo rende una buona scelta per il trattamento di Raynaud.

Ma un’altra opzione per il trattamento di Raynaud è con il canale del calcio o con gli alfa-bloccanti. Entrambe le droghe agiscono bloccando alcuni dei segnali nervosi che causano lo spasmo e la chiusura dei vasi sanguigni. E puoi anche ricevere iniezioni di altri farmaci come il Botox che impediscono ai nervi di innescare questo responsabile.

Inoltre, un medico può tagliare chirurgicamente i nervi che controllano i vasi sanguigni delle mani e dei piedi, rendendo difficile la loro chiusura. Nella maggior parte dei casi, questi metodi sono efficaci nel controllare la sindrome di Raynaud.

Come sono correlati la sindrome di Raynaud e la fibromialgia?
La relazione di base tra la sindrome di Raynaud e la fibromialgia ha a che fare con il flusso di sangue ai muscoli. Alcuni studi hanno suggerito che le persone con fibromialgia hanno problemi con la circolazione sanguigna dei muscoli. In questo studio che ha esaminato se le persone con fibromialgia avevano meno flusso di sangue ai muscoli dopo l’esercizio, i ricercatori hanno scoperto che i pazienti con fibromialgia avevano significativamente meno flusso di sangue nei muscoli dopo l’esercizio rispetto al gruppo di controllo.

Questo suggerisce che la fibromialgia limita la quantità di sangue che può entrare nei muscoli, proprio come quella di Raynaud. Ora sappiamo anche che le persone con fibromialgia spesso sviluppano anche Raynaud o hanno episodi regolari di Raynaud. Potrebbe essere che lo stesso meccanismo di base che causa la mancanza di flusso di sangue nelle persone con fibromialgia potrebbe anche causare loro di soffrire di Raynaud.

In sostanza, alcuni hanno suggerito che gli stessi sui nervi sensibili che causano il restringimento dei loro vasi sanguigni in Raynaud causano anche il dolore della fibromialgia nei muscoli.
Al momento, non c’è stata molta ricerca su un possibile collegamento tra queste condizioni, quindi rimane una congettura. E finché non sapremo di più sulle cause della fibromialgia, dovremo considerare la malattia di Raynaud come una delle tante fastidiose sindromi secondarie che accompagnano la fibromialgia.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

error: Content is protected !!