Fibromialgia: anche l’asma diventa molto difficile da controllare

Perché l’asma è più difficile da controllare nei pazienti con fibromialgia? Questo gruppo di ricerca multicentrico aveva già osservato nella pratica clinica il più difficile da raggiungere il controllo dell’asma nei pazienti con fibromialgia.

La sua ricerca non solo conferma questa difficoltà, ma a causa di un aumento dei livelli di ansia e depressione che si trovano comunemente in questi pazienti sia la fibromialgia e asma.

I dati presentati sulla rivista Current Medical Research and Opinion suggerisce che l’intervento di aiuto interesse e controllo respiratorio nel contesto di una terapia multidisciplinare per questo sottogruppo di pazienti.

In caso di fibromialgia asma meno controllata: Lo studio multicentrico è stato condotto su 56 pazienti di asma e fibromialgia e 36 pazienti asmatici senza formare gruppo di controllo fibromialgia.

La fibromialgia è una malattia che colpisce una grande proporzione di donne qui tutti i partecipanti erano donne. I 2 gruppi di studio, la scatola e il controllo sono stati abbinati ai tassi di età,

Peso e fumatori. La maggior parte dei partecipanti a fibromialgia asmatica ha ricevuto una diagnosi di asma prima di ricevere una diagnosi di fibromialgia.

Infine, il grado di gravità dell’asma era simile in entrambi i gruppi, come il
farmaco prescritto. L’analisi dei dati mostra,

-che i pazienti con fibromialgia riferiscono una esacerbazione media più elevata del loro asma durante l’anno precedente (43% nel gruppo con fibromialgia contro il 34% nel gruppo di controllo), ma questa differenza non era statisticamente significativa.

aumento dell’incidenza – una delle condizioni, GERD (malattia da reflusso gastroesofageo), ansia e depressione nei partecipanti in entrambi i pazienti con fibromialgia e asma;

-I più alti tassi di ospedalizzazione nella fibromialgia: nei pazienti con fibromialgia, il 38% afferma che le visite al pronto soccorso dovute a vs.

L’asma del 34% nel gruppo di controllo e il 14% dei pazienti con fibromialgia riportano un’ospedalizzazione per una esacerbazione dell’asma contro il 9% dei pazienti senza fibromialgia.

-Un paziente con fibromialgia ha un punteggio inferiore nel test di controllo dell’asma;

-un punteggio di qualità della vita inferiore, la risorsa più frequente per l’iperventilazione e … livelli più elevati di ansia e depressione.

-Se i risultati sono generalmente simili tra i 2 gruppi, i test di funzionalità polmonare, i pazienti con fibromialgia e asma hanno riferito una maggiore mancanza di respiro (dispnea) rispetto alla non fibromialgia.

Abbassare la qualità della vita percepita, più l’ansia e sintomi depressivi nei pazienti con fibromialgia può aiutare a spiegare il più difficile da controllare in questi pazienti, attacchi di asma.

Pertanto, una chiamata per sviluppare un protocollo di assistenza multidisciplinare per ridurre questi sintomi in questo gruppo più vulnerabile di pazienti.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

error: Content is protected !!